Prestiti 1 Ora, Cosa Serve, Documenti, anche Online

Prestiti 1 Ora

Capita che all’improvviso si presenti un evento che ti porta a dover richiedere una somma di denaro nel più breve tempo possibile?

In questi casi la scelta più comune è quella di richiedere un prestito personale, ovvero un finanziamento nella quale non dovrai fornire all’istituto di credito, alcuna giustificazione su come andrai a spendere successivamente il tuo credito.

Ma è realmente possibile velocizzare i tempi e riuscire a vedersi erogare un prestito in un’ora? La risposta è si ma vi sono molti fattori che incidono affinché questo sia realmente possibile.

 

Cosa Serve

Solitamente un prestito personale può essere richiesto da tutti coloro in possesso di un documento reddituale abbastanza alto da poter rimborsare la rata mensile del prestito che si andrà a richiedere. Per documento reddituale intendiamo per esempio una busta paga per i lavoratori dipendenti, la dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi e il cedolino della pensione per i richiedenti pensionati.

Coloro che non possiedono uno dei documenti sopraelencati apparterranno invece ad una delle seguenti categorie:

  • Casalinghe;
  • Disoccupati;
  • Studenti;
  • Lavoratori irregolari;
  • Giovani.

In questo caso per accedere ad una somma di credito sarà necessario fornire una garanzia alternativa al momento della richiesta di un prestito. Parliamo per esempio di un garante che sia in possesso di un reddito sufficiente e che si prenderà la responsabilità di saldare le rate del debito, qualora non lo facesse il principale richiedente.

Qualora non sia possibile trovare qualcuno che faccia da garante un’alternativa da proporre come garanzia potrebbe essere quella di un’entrata fissa e mensile come la somma derivante dall’affitto versato da un inquilino di una casa di tua proprietà.

In questi casi i controlli da parte della finanziaria o della banca porteranno via del tempo e non sarà più possibile parlare di prestiti erogabili in un’ora, ma in ogni caso si tratterà al massimo di qualche giorno se tutto dovesse essere regolare e non vi siano intoppi.

Un altro elemento da valutare è certamente quello di non risultare protestati o cattivi pagatori per precedenti prestiti non rimborsati in maniera regolare. Se sei un cattivo pagatore o un protestato e necessiti di un finanziamento veloce ti consigliamo anche la lettura della nostra guida chiamata prestiti urgenti per disperati.

 

Cosa può Velocizzare la Pratica

Come abbiamo già detto i fattori che influenzano la possibilità di riuscire ad ottenere un prestito in maniera così veloce sono davvero molti.

Innanzitutto bisognerà valutare la propria posizione creditizia: se si ha la possibilità di dimostrare tramite un documento reddituale di avere un discreto merito creditizio i tempi si accorceranno perché le verifica da parte della banca saranno minori.

Un altro fattore che fa sicuramente la differenza è quello di essere già clienti della banca o della finanziaria a cui ci si rivolge per la richiesta di un prestito personale: in questo modo infatti gran parte della documentazione anagrafica e reddituale è già presente nel loro sistema e questo smaltirà di molto le pratiche per l’erogazione della somma di denaro.

Anche la cifra richiesta farà la differenza: più la cifra sarà alta e maggiori saranno le valutazioni e le verifiche effettuate, riguardanti il piano di ammortamento, ovvero l’importo delle rate mensili da pagare e la durata del finanziamento. Possiamo affermare che solitamente si parla di prestiti veloci quando la somma richiesta non superi i 50.000 euro, ma questo può variare in base all’istituto di credito.

Possiamo quindi dire che avere tutta la documentazione in regola fin dall’inizio ti offrirà maggiori possibilità di riuscire ad ottenere la somma di denaro nel giro di un’ora o comunque entro le 24 ore dal momento della richiesta.

 

Documenti Richiesti

Ricapitolando, i documenti richiesti per ottenere un prestito in un ora sono, come sempre, i seguenti:

  • Fonte di Reddito Dimostrabile;
  • Codice Fiscale;
  • Documento d’Identità.

Nei prestiti in 1 ora non ci si può avvalere di un garante quindi non saranno necessari i documenti di un ulteriore soggetto. Per chi non ha le garanzie reddituali sufficienti l’iter burocratico da seguire sarà sicuramente più lungo e meno rapido. In ogni caso abbiamo preparato anche un’apposita guida per i prestiti veloci senza garante dove specifichiamo qual è l’iter da seguire in tal caso.

 

Prestiti Online con Firma Digitale

Anche i prestiti online sono ormai una buona soluzione per la richiesta di un prestito veloce e per ottenere piccole somme di denaro.

Le pratiche vengono compilate comodamente da casa ed avrai la possibilità di scegliere importo e durata del prestito. Inserisci successivamente tutta la documentazione richiesta e grazie alla firma digitale potrai firmare tutta la documentazione inerente ed ottenere la somma di denaro in maniera facile e veloce. Grazie a questa modalità di richiesta avrai infatti l’esito della tua richiesta nel giro di pochi minuti quindi saprai subito se potrai ottenere o meno la liquidità di cui necessiti.