Prestiti Urgenti per Disperati, le soluzioni veloci per avere un finanziamento

Prestiti Urgenti per Disperati, le soluzioni veloci per avere un finanziamento

Quando si è disperati e si ha bisogno di soldi subito è possibile ottenere un prestito per risollevare la propria situazione economica e risolvere alcuni problemi. Tuttavia, è importante fare le scelte giuste e rivolgersi solo a enti autorizzati a fornire questo tipo di servizio, per non cadere nella rete degli strozzini che non faranno altro che mettere ulteriormente a repentaglio la situazione finanziaria di chi ha urgente bisogno di denaro.

Vediamo quali sono i prestiti urgenti per disperati, da ottenere in giornata, a chi rivolgersi e come fare per richiederli.

Tempistiche

Se tutte le procedure sono state eseguite nel modo corretto e i documenti presentati sono completi, l’esito della richiesta arriva solitamente in meno di 24 ore. Alcuni siti web, addirittura, garantiscono una risposta entro un’ora, altri ancora ricontattano il richiedente nel corso della stessa giornata in cui ha inoltrato la richiesta.

Queste tempistiche estremamente veloci sono un’esclusiva dei prestiti personali richiesti online. In filiale, invece, è necessario un tempo maggiore, sia perché si ha la necessità di prendere appuntamento con un consulente interno prima di ottenere il prestito, sia per i tempi tipicamente più lunghi delle filiali fisiche.

L’erogazione del credito sul conto corrente del soggetto richiedente, invece, avviene in 24 ore per i prestiti online e in 3 giorni lavorativi circa per quelli ottenuti presso una filiale.

I tempi si allungano se vengono richieste in prestito cifre elevate, a causa dei controlli che l’istituto di credito mette in atto in questi casi, mentre si mantengono bassi per le piccole somme di denaro per le quali vengono verificati solo i requisiti di base.

Requisiti

Per ottenere un prestito personale veloce, il soggetto che lo richede deve essere maggiorenne e non aver superato i 75 anni di età. Inoltre, è necessario avere la residenza in Italia e, pertanto, gli stranieri devono presentare anche un permesso di soggiorno valido o un certificato di residenza.

Il requisito principe, quello più importante, è un reddito stabile e soprattutto dimostrabile.

Garanzie

L’istituto di credito, prima di concedere il prestito urgente, pretende di avere delle garanzie per quanto riguarda le possibilità economiche del richiedente di pagare le rate mensili o, in caso di insolvenza, recuperare il capitale e gli interessi in maniera differente.

Proprio per questo motivo, le banche non hanno difficoltà a erogare la liquidità richiesta a chi ha una busta paga e può quindi usufruire della cessione del quinto mentre, invece, chi lavora in proprio o, peggio ancora, non ha un’entrata economica mensile costante potrebbe riscontrare qualche problema nell’ottenere la fiducia degli enti creditizi.

Proprio per questo è necessario trovare un garante, specialmente se si ha un reddito basso, oppure ipotecare un immobile o altro bene di un certo valore economico per ottenere un prestito personale cambializzato.

A chi rivolgersi?

I prestiti urgenti per disperati possono essere richiesti a qualsiasi banca o finanziaria, meglio ancora se online, ma esistono anche soluzioni alternative come il social lending e il prestito infruttifero tra parenti. La cosa importante è stare bene attenti e non rivolgersi agli usurai.