Prestito Ipotecario Senza Reddito, Cos’è e Come Funziona

Prestito Ipotecario Senza Reddito

Uno dei principali requisiti al momento della richiesta di un prestito è quello di avere a disposizione un reddito dimostrabile. Tale reddito può essere attestabile tramite busta paga, cedolino della pensione o dichiarazione dei redditi, a patto che sia abbastanza alto da sostenere le rate di rimborso di un finanziamento.

Qualora però non vi sia la possibilità di dimostrare tale reddito, bisognerà ricorrere ad altre soluzioni per la richiesta di liquidità: una tra queste è sicuramente il prestito ipotecario.

 

Cos’è un Prestito Ipotecario?

Questa forma di credito, detta anche prestito senza busta paga con ipoteca sulla casa, ti permetterà di fornire come garanzia un bene privato o commerciale. Va però precisato che la proprietà dovrà essere al 100% del richiedente o se condivisa con altre persone sarà necessario fornire insieme alla documentazione, anche un’autorizzazione di tutte le restanti parti a procedere con l’ipoteca.

In questo caso sarà il bene a garantire sul tuo prestito ed è bene considerare che in caso di mancato pagamento di una o più rate del prestito, la banca avrà la possibilità di diventare la proprietaria del bene per recuperare il credito mancante.

La banca potrà inoltre richiedere il pignoramento anche nel caso in cui l’importo residuo da restituire risulti essere inferiore al valore del bene, costringendo così il titolare del prestito a venderlo utilizzando i soldi ottenuti per saldare il prestito.

Nel caso in cui invece si proceda in maniera corretta al puntuale pagamento di tutta la somma concessa, la banca provvederà ad eliminare l’ipoteca sulla casa che tornerà ad essere esclusivamente del legittimo proprietario.

Spesso quando si pensa ad un’ipoteca la prima cosa che ci viene in mente è certamente una casa, ma in questo caso è possibile anche prendere in considerazione gioielli, opere d’arte o qualsiasi oggetto che sia ritenuto un bene di lusso.

 

Come Funziona

Ti stai chiedendo cosa fare per richiedere un prestito ipotecario? Dovrai semplicemente verificare che la banca eroghi questo tipo di prestito e qualora fosse possibile valutare diversi istituti di credito poiché la durata e la liquidità massima, dipenderà certamente dal valore del bene utilizzato come garanzia, ma potrà variare anche in base alle direttive date ad ogni banca.

Si tratta comunque di un prestito che richiederà tempi un po’ più lunghi rispetto ad un tradizionale prestito poiché, dopo aver inoltrato la richiesta, vi saranno delle verifiche sul bene tramite una perizia richiesta dalla banca che ne attesterà il reale valore.

 

Documenti Necessari

Per richiederlo dovrai presentare:

  • Un documento di riconoscimento in corso di validità, quindi non scaduto;
  • un contratto di lavoro o Modello Unico;
  • un documento che attesti il possesso del bene da ipotecare al fine di ottenere il prestito.

L’ipoteca risulta essere, soprattutto negli ultimi anni, una delle garanzie più utilizzate quando si richiede un prestito personale ma bisogna considerare tutti gli aspetti di questa forma di credito, valutando attentamente se sarai in grado di provvedere al corretto e puntuale pagamento di tutte le rate di rimborso del finanziamento che ti sarà concesso.