Prestiti Artigiancassa, Finanziamenti Avvio Attività e per Investimenti

Prestiti Artigiancassa

Chi lavora come artigiano avrà sicuramente sentito parlare di Artigiancassa e dei finanziamenti che offre. Qualora non fosse così, e per tutti coloro che hanno intrapreso da poco la loro attività lavorativa in questo settore o intendono farlo presto, andremo a vedere insieme di cosa si tratta, cosa offre e quali sono i suoi vantaggi per chi richiede un prestito.

 

Cos’è Artigiancassa?

Artigiancassa S.p.A. non è altro che un istituto bancario facente capo al più noto gruppo BNP Paribas, la cui sede principale si trova a Roma e che si occupa prevalentemente di offrire prodotti e servizi dedicati al settore dell’artigianato.

Nata nel 1947, aveva inizialmente preso il nome di Cassa per il Credito alle Imprese Artigiane ed era un ente pubblico dipendente dal Ministero del Tesoro.

Fedele allo scopo per cui è nata e rinnovata nel nome, anche adesso Artigiancassa si occupa di sostenere l’artigianato attraverso prestiti e altri prodotti finanziari.

 

Prestito Artigiancassa Avvio Attività

I prestiti offerti da Artigiancassa sono usufruibili sia da tutti coloro che hanno già aperto una loro azienda che rientra nel comparto artigiano sia da chi intende avviare una nuova attività in questo specifico settore. In particolare, è possibile richiedere un prestito presso Artigiancassa per finanziare la nascita di una startup, consentendo dunque l’acquisto i tutti quei materiali necessari per avviare l’azienda.

 

Prestito Artigiancassa Investimenti

Aziende già presenti sul mercato non sono però escluse e possono richiedere un prestito Artigiancassa a condizione che la loro attività rientri nel settore dell’artigianato.

Si tratta di un finanziamento a tasso fisso o a tasso variabile che permetterà all’azienda già presente sul mercato di effettuare investimenti in beni capitali ed in risorse da utilizzare nel processo di produzione. E’ possibile ottenere ed utilizzare questo finanziamento con diverse agevolazioni.

 

Come Funzionano

I prestiti erogati da Artigiancassa S.p.A. hanno delle particolari caratteristiche che li contraddistinguono dagli altri. Oltre al fatto di poter essere richiesti solo da chi svolge la propria attività lavorativa nel comparto artigiano, questi finanziamenti hanno dei limiti anche per quanto riguarda l’importo erogabile che non può essere inferiore ai 10.000 euro ma, allo stesso tempo, non deve superare i 100.000 euro. Qualora si desiderasse ricevere un prestito da restituire nel breve periodo, il limite massimo di capitale concesso in prestito da Artigiancassa scende a soli 25.000 euro.

Tolte queste due piccole restrizioni, i prestiti Artigiancassa sono molto flessibili in quanto questo istituto di credito consente di scegliere due opzioni di finanziamento: a tasso fisso o variabile.

Per quanto riguarda la restituzione del capitale concesso, questa può avvenire mediante le ormai tradizionali rate mensili oppure tramite versamenti trimestrali o biennali a seconda delle specifiche esigenze di ogni soggetto. Mentre la prima soluzione, ossia le rate mensili, si presta bene alla restituzione dei finanziamenti di piccolo importo e breve durate, le opzioni di pagamento trimestrale o semestrale sono prevalentemente concesse a chi richiede un prestito consistente, da restituire in un arco di tempo piuttosto lungo.

 

Garanzie

Una garanzia circa la capacità di restituzione del capitale concesso in prestito è sempre richiesta dagli istituti di credito ed Artigiancassa in questo non fa di certo eccezione. Il richiedente deve dimostrare di avere un reddito stabile o, in assegna di questo, è chiamato a designare un fidejussore o garante. In alternativa, può comunque accedere al prestito mediante ipoteca.