Vai al contenuto

Prestito Deutsche Bank: informazioni e opinioni sui finanziamenti della Banca Tedesca

    Prestito Deutsche Bank informazioni e opinioni sui finanziamenti della Banca Tedesca

    Nata in Germania nel 1870, più precisamente a Berlino, Deutsche Bank ha immediatamente accresciuto il suo impero economico al punto che oggi è uno dei pochissimi istituti di credito a poter vantare la presenza di filiali aperte in ogni parte del mondo (ben oltre 500 sono solo quelle aperte sul territorio italiano).

    É una banca che gode di un innegabile prestigio nella nostra nazione e, per questo motivo, migliaia di italiani decidono di rivolgersi ad essa per ottenere un prestito personale.

    Prestiti Deutsche Bank

    Deutsche Bank è nota per i suoi vantaggiosissimi prestiti rivolti sia agli imprenditori, per la creazione di nuove aziende o il sostenimento di quelle già esistenti, sia ai soggetti privati che hanno bisogno di liquidità per realizzare un loro progetto personale o far fronte a delle spese impreviste.

    Per i soggetti privati che intendono richiedere un finanziamento per ristrutturare la propria abitazione, Deutsche Bank offre dei prestiti finalizzati con un tasso di interesse maggiormente vantaggioso e la cui restituzione può essere dilazionata in ben 10 anni (che prevedono 120 rate mensili in tutto). Il capitale che è possibile ottenere tramite un prestito finalizzato alla ristrutturazione può arrivare fino ad un massimo di 30.000 euro.

    Inoltre, ci si può rivolgere a Deutsche Bank per ottenere un finanziamento anche se non si è ancora stati censiti presso i Sistemi di Informazione Creditizia. Molti istituti di credito rifiutano di erogare un prestito a questi soggetti poiché, non avendo essi uno storico finanziario alle spalle, non si è a conoscenza della loro reale affidabilità e pertanto rappresentano un certo rischio di perdita per la banca.

    Deutsche Bank, invece, è più elastica in tal senso ed eroga facilmente prestiti anche ai non censiti, a condizione che abbiano un reddito sufficiente a pagare le rate mensili per la restituzione.

    Garanzie

    Come ogni istituto di credito operante sul suolo europeo, anche Deutsche Bank richiede delle garanzie e un’opportuna documentazione prima di procedere con l’erogazione del capitale richiesto in prestito.

    Le garanzie sono rappresentate principalmente dal reddito personale percepito, da dimostrare per mezzo della busta paga, del cedolino della pensione o, per i lavoratori in proprio e per chi percepisce redditi provenienti da altre fonti, dall’Attestazione ISEE o dal Modello Unico per la dichiarazione dei redditi.

    Se le proprie entrate economiche mensili sono insufficienti a coprire la somma delle rate, allora Deutsche Bank potrebbe rifiutare di erogare il prestito o richiedere delle garanzie aggiuntive. In questi casi occorre la firma di un garante per ottenere la liquidità richiesta, oppure un immobile di proprietà da poter ipotecare come garanzia e ottenere così un prestito cambializzato.

    Documenti Richiesti

    Infine, per quanto riguarda la documentazione, essa deve essere comprensiva di carta di identità, codice fiscale e ogni documento riguardante la situazione economica personale. Anche il garante deve presentare gli stessi documenti.

    Se si ottiene un prestito ipotecario, bisogna allegare anche un documento che certifichi che si ha la proprietà esclusiva dell’immobile. Se la proprietà, invece, è condivisa, occorre anche un’autorizzazione scritta da parte di tutti gli altri proprietari.