Finanziamento Mobili e Arredamento, Come Funziona e a Chi Richiederlo

Finanziamento Mobili

Indice dei Contenuti

Una giovane coppia che decide di sposarsi e andare a vivere in una nuova casa o un giovane che è pronto a lasciare casa dei genitori per iniziare la propria vita da adulto necessitano senza dubbio di acquistare dei nuovi mobili per arredare l’appartamento in cui stabilirsi.

Che scelgano di rivolgersi ad una catena di mobili a basso costo oppure ad un mobilificio di qualità, potrebbe succedere che i soggetti in questione non abbiano a disposizione i fondi necessari per completare l’acquisto dei prodotti a cui sono interessati. Si rivela dunque necessario ricorrere ad un prestito finalizzato specificatamente all’acquisto dei mobili o per l’arredamento. Potresti essere interessato anche al Finanziamento Mondo Convenienza o al Finanziamento Ikea.

 

Come Funziona

Acquistare dei mobili tramite finanziamento non è affatto difficile come potrebbe sembrare. Quel che è importante è valutare attentamente le varie opzioni presenti sul mercato e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Volendo raccogliere le varie opzioni in macrocategorie, senza scendere nel dettaglio di ognuna di esse, possiamo optare per due tipi di finanziamento per acquistare dei mobili:

  • prestito finalizzato
  • prestito liquidità

Nel primo caso, il capitale richiesto in prestito può essere usato solo ed esclusivamente per l’acquisto del prodotto o servizio indicato nel contratto, in questo caso i mobili, e non può essere assolutamente dirottato verso altri tipi di acquisto. Il denaro necessario per completare l’acquisto viene versato direttamente al negozio o all’azienda che fornisce il prodotto, senza transitare per il conto corrente di chi ha richiesto il finanziamento, che deve occuparsi quindi solo del pagamento delle rate mensili. Questa soluzione è perfetta per chi ha già bene in mente quali mobili intende acquistare, questi sono disponibili presso lo stesso negozio e non vuole finanziare anche altri prodotti.

Al contrario, se si è ancora indecisi sui prodotti da acquistare o se si vuole richiedere un finanziamento che non copra solo le spese necessarie per l’acquisto dei mobili ma anche di altri prodotti necessari, è meglio chiedere un normale prestito liquidità in modo da avere sul proprio conto corrente la somma di denaro richiesta all’istituto di credito e poterla così utilizzare per l’acquisto sia dei mobili che, qualora si rivelasse necessario, di altri prodotti, anche presso più rivenditori.

 

A chi Richiederlo?

I finanziamenti per l’acquisto dei mobili possono essere richiesti presso:

  • banche
  • finanziarie
  • rivenditori

I rivenditori, non essendo istituti di credito, si appoggiano a loro volta alle finanziarie per poter concedere ai loro clienti la possibilità di acquistare a rate i mobili presso di loro. In questo caso, però, è necessario che tutti i mobili di proprio interesse siano acquistati presso lo stesso rivenditore in quanto non è possibile aprire più finanziamenti in contemporanea presso più negozi di mobili.

Da un punto di vista pratico, questa scelta permette di percorrere tutto l’iter dalla scelta del prodotto alle pratiche burocratiche per aprire il finanziamento presso un unico luogo fisico, senza doversi recare anche in banca o presso una società finanziaria. Inoltre, è possibile in questo modo usufruire di altri vantaggi quali l’applicazione del tasso zero o particolari sconti offerti dal rivenditore.