Vai al contenuto

Finanziamenti per Aprire una Casa di Riposo, come funzionano, chi li eroga, Requisiti

    Finanziamenti per Aprire una Casa di Riposo

    In un Paese sviluppato come il nostro, in cui l’età media continua ad alzarsi e la popolazione “invecchia” sempre più rapidamente a causa del calo delle nascite, strutture adatte ad ospitare e accudire persone anziane, come lo sono le case di riposo, sono sempre più richieste e necessarie nelle grandi città così come nei piccoli centri abitati.

    Aprirne una in una zona dove questo servizio manca rappresenta sicuramente un ottimo investimento che può essere messo in atto grazie anche ad appositi finanziamenti erogati con fondi stanziati appositamente per incentivare l’apertura di una casa di riposo. Vediamo come funzionano e come ottenerli.

     

    Come Funzionano

    Poiché spesso si tende a fare confusione tra casa di riposo e casa di cura, talvolta attribuendo ai due termini il medesimo significato, è opportuno spendere due parole per meglio definire cosa sia effettivamente una casa di riposo prima di procedere a parlare dei finanziamenti per aprirne una.

    La casa di riposo è una struttura residenziale destinata agli anziani i quali devono, però, essere autosufficienti almeno in modo parziale. Solitamente ogni persona ha una camera personale, fermo restando che una coppia più condividere la stessa stanza.

    Agli ospiti della casa di riposo vengono offerti diversi servizi tra i quali:

    • assistenza sanitaria
    • preparazione dei pasti
    • pulizia degli ambienti comuni e non comuni

    La qualità e la varietà dei servizi aggiuntivi variano in base alla casa di riposo e alla quota mensile che viene corrisposta dagli anziani che vi alloggiano o dai loro parenti.

     

    Chi Eroga i Finanziamenti?

    Sono diversi gli enti a cui ci si può rivolgere al fine di ottenere un finanziamento per l’apertura di una casa di riposo. Nella maggior parte dei casi, il credito viene erogato sfruttando fondi europei attraverso bandi di concorso pubblicati dalle regioni. Ciò non toglie che, se si hanno a disposizione le opportune garanzie, questo tipo di prestito può essere richiesto anche presso un qualsiasi istituto di credito come una banca o una società finanziaria.

     

    Requisiti

    I finanziamenti per aprire una casa di riposo non vengono erogati a chiunque ne faccia semplicemente richiesta. Per poterli ottenere è infatti necessario essere in possesso di alcuni requisiti fondamentali senza i quali non è in alcun modo possibile accedere al credito.

    Come prima cosa, bisogna dimostrare di essere soggetti idonei a fondare e mantenere in vita questo tipo di struttura. In secondo luogo, occorrono i requisiti specifici per ottenere il finanziamento. Tra questi, quello più importante è legato al reddito. Se non si dimostra di avere la capacità di restituire il prestito, questo non viene concesso.

    Chi vuole ottenere un finanziamento per aprire una casa di riposo deve quindi avere un buon reddito, dimostrabile mediante la fotocopia delle ultime tre buste paga. In alternativa, per i lavoratori autonomi con Partita Iva, può essere accettato anche il modello unico per la dichiarazione dei redditi mentre i pensionati possono esibire il cedolino della pensione.

    Nel caso in cui il proprio reddito fosse insufficiente, è necessaria la firma di un garante o fideiussore per poter ottenere il finanziamento.