Vai al contenuto

Finanziamenti Agriturismo, Quanto Costa Aprire e come Finanziare la Spesa

    Finanziamenti Agriturismo

    Tappa preferita per gli amanti della natura e del buon cibo, gli agriturismi sono il luogo ideale dove trascorrere una vacanza in mezzo alla natura o in cui fermarsi per una breve sosta durante la quale mangiare qualcosa di buono.

    Chi vuole aprire questo tipo di struttura di accoglienza e ristoro può usufruire di speciali contributi finanziari, molti dei quali a fondo perduto, per far fronte alle spese iniziali che questa attività richiede. Prima di vedere nel dettaglio le caratteristiche proprie di un agriturismo e come accedere ai finanziamenti specifici ricordiamo che esistono anche i finanziamenti per aprire una fattoria didattica ed i finanziamenti e contributi a fondo perduto per l’agricoltura che sono cosa ben diversa da quanto stiamo per approfondire.

     

    Agriturismo: che cos’è?

    Dal punto di vista imprenditoriale, l’agriturismo rientra in quel vasto insieme di strutture correlate all’agricoltura. Chi lo detiene e gestisce deve essere dunque inquadrato dalla legge come un imprenditore agricolo a tutti gli effetti. All’interno degli spazi dell’agriturismo si svolgono numerose attività tra cui:

    • agricoltura nel senso più stretto del termine
    • allevamento
    • silvicoltura
    • caseificazione

    Da questo si può facilmente dedurre che un agriturismo non necessita solo di un imprenditore agricolo che lo gestisca, ma anche di un certo numero di lavoratori altamente specializzati e qualificati per svolgere le mansioni necessarie a mandare avanti queste attività.

    Accanto a questi lavori tipicamente legati alla lavorazione della terra e delle materie prime, in un agriturismo è necessario svolgere anche delle mansioni relative all’ospitalità perché esso è a tutti gli effetti una struttura ricettiva in cui i clienti, in particolar modo turisti, possono soggiornare e gustare i piatti in esso preparati partendo dalle materie prime locali.

     

    Quanto Costa Aprire un Agriturismo

    Innanzitutto bisogna considerare i costi relativi all’acquisto e/o alla ristrutturazione di un terreno con un immobile idoneo ad ospitare l’agriturismo. In seguito, occorre acquistare anche l’attrezzatura necessaria per lavorare la terra, trasformare le materie prime e ospitare gli animali qualora si decida di praticare anche l’allevamento. Infine, ci sono i costi relativi allo stipendio dei dipendenti e alla pubblicità per lanciare la propria azienda sul mercato.

     

    Finanziamenti per Aprire un Agriturismo

    Da quanto appena visto si deduce facilmente che aprire un agriturismo contando quasi esclusivamente sulle proprie risorse economiche è quasi del tutto impossibile poiché raramente si è già in possesso sia del terreno che delle attrezzature necessarie.

    Per questo motivo conviene sempre cercare di ottenere un finanziamento mirato attraverso la partecipazione ad appositi bandi tramite i quali le singole regioni italiane mettono a disposizione dei fondi europei per la creazione di nuove imprese.

    Se si posseggono i requisiti necessari per aprire un agriturismo, è facile accedere a questi fondi poiché è possibile partecipare sia ai bandi destinati allo sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento sia a quelli per le strutture ricettive che incentivano il turismo. Inoltre, se si è giovani al di sotto dei 36 anni o se si è donne di qualsiasi età si può usufruire anche dei finanziamenti messi a disposizione per incentivare l’imprenditoria sia giovanile che femminile.

    In alcuni casi, questi bandi erogano finanziamenti destinati ad un’area territoriale ben precisa e delimitata. È dunque bene leggere con estrema attenzione le condizioni di partecipazione e i requisiti prima di inoltrare la propria richiesta di partecipazione al bando.